Vai al contenuto

Strumentazione

Fotocamera reflex digitale Canon EOS 1100D Sensore CMOS con TTL-CT-SIR da 12.6 MP.

Microscopio digitale portatile IScope-MV500 di nuova generazione con sensore a 5 MP, schermo LCD 3.5” integrato. Consente la registrazione e l’acquisizione con ingrandimento fino a 200x con risoluzione fotografica fino a 2460 x 1920 pixels. Dotato di commutazione tra luce bianca e luce Infrarosso 850 nm con regolazione dell’intensità.

MICROSCOPIO STEREOSCOPICO: necessario per visualizzare il tracciato tridimensionale ed individuare, attraverso elevati ingrandimenti, elementi specifici e caratterizzanti.

INDAGINE ALL’ INFRAROSSO (IR): con questo metodo è possibile verificare se siano stati utilizzati inchiostri diversi su uno stesso documento. Indispensabile nel caso di alterazione di assegni per evidenziare l’aggiunta o la modifica di cifre o lettere.

LAMPADA DI WOOD: attraverso questa ispezione si rilevano, per effetto della fluorescenza, abrasioni del supporto cartaceo dovute a sfregamento, cancellature o dall’utilizzo di sostanze chimiche.

PANNELLO LUMINOSO: permette l’ispezione in trasparenza focalizzando anomalie ed irregolarità del supporto cartaceo. E’ inoltre indicata per rilevare, sul retro del foglio, la profondità del solco lasciato dalla penna.

SCANNER PORTATILE: con risoluzione fino a 1050 dpi, consente di acquisire le immagini da inserire in perizia e successivamente ingrandire i dettagli.